Il Valore di Business del QR Code

QR Code

Il valore dei QR Code

Oggi la tecnologia del QR Code è entrata nell’uso comune.

Nata in Giappone nel 1994 ad opera di Denso Wave, un fornitore di Toyota, con l’obiettivo di tracciare la movimentazione dei semilavorati e delle scorte, l’utilizzo originario è progressivamente venuto meno con l’avvento del RFID e Denso Wave ha quindi rilasciato il QR Code in forma di licenza libera.

Come spesso accade, la disponibilità della tecnologia in modalità Open Innovation ha dato il via ad una serie di utilizzi alternativi la cui proposta di valore comune è avvicinare il mondo fisico a quello digitale portando facilmente la ricchezza informativa e le potenzialità di analisi del digitale nel mondo fisico.

In particolare è possibile, semplicemente inquadrando il QR Code con uno smartphone, essere rimandati a siti web, scatenare eventi di checkin/checkout o avviare esperienze di realtà aumentata.

Nell’ambito della Digital Transformation delle organizzazioni e delle comunità in cui viviamo, le potenzialità sono enormi.

Ad esempio, quante volte ci è capitato di rimanere delusi quando di fronte ad opere d’arte, monumenti, elementi architettonici non ci sono informazioni e non abbiamo la possibilità di capire cosa stiamo vedendo o di approfondire la storia e il contesto in cui l’opera è stata creata? Oggi qualsiasi comune italiano, qualsiasi paese o città del mondo può facilmente arricchire l’esperienza del cittadino o del turista a costo zero semplicemente aggiungendo a fianco di un quadro, di una via o di una casa, un QR Code che rimanda alla relativa pagina di wikipedia.

Oppure, aziende e organizzazioni possono usare i QR code per fare il checkin/checkout dei visitatori o delle sale riunioni condivise, documentare processi a partire da specifiche location fisiche, monitorare e analizzare la partecipazione a eventi, arricchire il packaging dei prodotti, fare pagamenti online,etc.

Come generare i QR Code

Questo paragrafo è dedicato al tuo inner Geek, e mostra come creare e manipolare un QR code in Python. Immaginiamo una user story per cui, secondo il format usuale:

A) come spettatore di un Ted Talk,
B) voglio andare al sito dello speaker senza dover digitare tutto l’URL sullo smartphone ,
C) in modo da arrivare sul sito rapidamente e senza errori

Con Python possiamo usare il package qrcode per creare e manipolare facilmente il QR Code richiesto. Ecco di seguito il codice che ho utilizzato per creare il QR code presente in questa pagina, con il link diretto a questo blog.

# advanced version, with data, link and other parameters
# it's not very clear what the ERROR_CORRECT parameter is doing 
# but I use it as suggested in the documentation
# you can leave it out, tough

import qrcode

qr = qrcode.QRCode(
    version=1,
    error_correction=qrcode.constants.ERROR_CORRECT_L,
    box_size=10,
    border=4,
)
qr.add_data('https://marcellodelbono.it/')
qr.make(fit=True)

# you can change fill and background colors, too
img = qr.make_image(fill_color="green", back_color="yellow")

#saving to disk
img.save('marcellodelbono_colors.png')

Ed ecco in output il QR Code ottenuto manipolando anche colore e dimensioni. Non vincerò il Compasso d’oro per il miglior Design, ma questo non è un problema del QR Code 🙂